Il 14 febbraio presentazione del libro "Stimmung/Roma" presso il Museo Casa Natale di Gabriele d'Annunzio a Pescara

Pescara, Museo Casa natale di Gabriele d'Annunzio

14 Febbraio 2012 - Presentazione

Martedì 14 febbraio alle ore 17:00 presso il museo “Casa Natale di Gabriele d’Annunzio” a Pescara, in occasione del finissage della mostra “Epifania di una capitale” di Giorgio Cutini, in corso dal 21 di gennaio, avrà luogo la presentazione del libro “Stimmung / Roma” con immagini dello stesso Cutini e timografie di Gabriele Perretta, con la partecipazione di Lucia Arbace, Soprintendente BSAE dell'Abruzzo.


Il libro “Stimmung / Roma” (collana Fotofonemi, Onyx Editrice) è una raccolta delle immagini di Giorgio Cutini e delle timografie (scritti vari, meta-testi) di Gabriele Perretta. Gli autori stimolano i loro ed i nostri sensi, fondendo pathos e natura della città di Roma, evocando un universo archeologico contemporaneo, fatto di viste grigie. Cutini e Perretta colgono l’attimo di un progressivo disgregarsi dell'oggetto osservato: un monumento, una statua, uno scorcio, mettendo soprattutto in discussione la stessa possibilità di percepire una visione unitaria del mondo, in questo caso, quella della Capitale. Oggetto di questo libro risulta quindi essere lo stato d'animo di colui che percepisce l’attimo (stimmung in tedesco significa proprio “stato d'animo”), il frammento e il segmento della complessa realtà in disgregazione. Nella pubblicazione emerge uno scenario metropolitano ricco di suggestioni, che Cutini ha saputo restituire in quarantadue foto, attraverso il click della macchina fotografica, capace di “fissare” in un'immagine lo sguardo fugace dell’attimo.

Giorgio Cutini, chirurgo di professione, nasce a Perugia nel 1947 e vive ad Ancona. Fondamentale per la sua formazione fotografica, l’incontro con un maestro del calibro di Ugo Mulas, momento in cui Cutini si è avvicinato al mondo delle arti figurative, collaborando alla pubblicazione di numerose monografie e testi critici di autori contemporanei. La frequentazione di fotografi quali Mario Giacomelli e la partecipazione alla stesura del Manifesto della fotografia "Passaggio di Frontiera" (1995) insieme, tra gli altri, a Gianni Berengo Gardin, hanno contribuito e messo le basi per lo sviluppo e l’approfondimento della sua ricerca fotografica.

Gabriele Perretta, scrittore ed epistemologo della comunicazione, ideatore e fondatore di uno stile artistico/estetico nato agli inizi degli anni ’90 denominato Medialismo, è insegnante e ricercatore all’Université de Paris IV e nelle Accademie di Belle Arti di Roma, Carrara e Milano. Ha all’attivo numerose pubblicazioni di saggi e libri ed è curatore di mostre in spazi alternativi e site specific, nonché ideatore e tutore di eventi speciali presso numerose gallerie europee..


Ufficio stampa: Mente Locale
Responsabile Ufficio stampa: Jenny Pacini