FLA 2013. Festival delle letterature dell’Adriatico. Alcuni eventi a casa d'Annunzio

Pescara, Museo Casa natale di Gabriele d'Annunzio

7 - 10 novembre 2013 - evento culturale

FLA. La bella e la bestia

Il FLA 2013, Festival delle Letterature dell’Adriatico: eventi a Casa d’Annunzio

In occasione del FLA 2013, Festival delle Letterature dell’Adriatico, la Soprintendenza BSAE dell’Abruzzo, nel segno della passione condivisa per la lettura e la scrittura, propone due nuove mostre aperte al pubblico dal 7 al 10  novembre dalle 9.00 alle 21.00.
Giornale di carta – scatti in memoria di un oggetto cult prima della sua (presunta) sparizione è un progetto fotografico  di Martina Federico, laureanda in semiotica. Dieci modelle, tredici composizioni (6 sequenze + 7 fotografie singole) per fermare le pose, i tic e le posture tipici della lettura del quotidiano di carta, che hanno fatto e fanno parte dell'arredamento urbano.
Le Monde, il New York Times, la Repubblica, il Corriere, il Foglio, il Sole 24 Ore, il Manifesto, Il Centro, la Stampa sono i coprotagonisti della messa in scena di “situazioni da giornale di carta”: donne al bar, sul tram, sulle panchine dei parchi, o sulle scale della New York Public Library, alle prese con un giornale difficile da sfogliare o che sfugge, sfasciato dal vento. Donne che leggono il giornale sul tavolo, che lo tengono sulle gambe, per terra, che lo mantengono sotto al braccio, o sospeso in aria con una mano, con due.
Precederà il vernissage della mostra, il  7 novembre alle 17.00, una tavola rotonda sul futuro del giornalismo nell'era del web,   tema di stringente attualità.   Notizie web vs notizie cartacee: una sfida ai riti quotidiani ? con Giuseppe Boi (Il Centro), Berardino Santilli (Abruzzo Web), Alfredina Trivelli Raimondi (IPSSAR De Cecco), Lucia Zappacosta (Alviani ArtSpace). Lucia Arbace (SBSAE Abruzzo). Coordina Antimo Amore (RAI).
Al primo piano del museo  è allestita la mostra La riscoperta del patrimonio artistico abruzzese dopo il sisma del 2009. Studi e ricerche, a cura di Alessandra Giancola. Quest’ultima  iniziativa rappresenta  l’avvio di un progetto itinerante mirato a divulgare e far conoscere gli esiti di un percorso votato alla conoscenza e alla valorizzazione di un patrimonio artistico di eccezionale livello, finora poco noto, sollecitato dalle attività di messa in sicurezza e di restauro avviate all’indomani del terremoto che ha sconvolto l’Aquila.

L’8 novembre è previsto un doppio appuntamento con la prestigiosa edizione La leggenda d’oro di Mollichina di Camille Mallarmé, illustrata da Duilio Cambellotti, pubblicata nel 1915 da Rocco Carabba a Lanciano. L’editore ‘principe’, pioniere e divulgatore di testi coinvolgenti, volti a stimolare l’immaginario di generazioni di lettori, porta alle stampe il libro strenna nell’ambito della letteratura per l’infanzia, settore nel quale aveva ottenuto un eccezionale successo nei decenni a cavallo tra Otto e Novecento. Sarà dedicato agli adolescenti l’incontro delle ore 11.00 nel quale Ivana di Nardo introdurrà Sottotrame delle nostre brame, diteci... chi è la più piccola Mollica del reame? lettura interpretativa di Mariangela de Crecchio accompagnata dagli intermezzi del flautista maestro Roberto De Grandis. La voce narrante, attraverso echi di profondità variabile, restituirà al piacere dell’orecchio le vicende degli abitanti di un libro unico, diamante in cantina, che per quasi cent’anni ha atteso d’esser strappato alla dimenticanza. Alle ore 19.00 Lucia Arbace introdurrà  Sottotrame di una letteratura preziosa. La leggenda d'oro di Mollichina. La preziosità della scrittura e delle illustrazioni riprenderanno nuovamente corpo per un pubblico adulto, ripercorrendo la terra del sogno febbrile, attraverso la narrazione critica e la lettura scenica di Mariangela de Crecchio, impreziosite dalle tavole a colori e in bianco e nero proiettate su grande schermo, armonizzate dalle flessuose sonorità del flautista Roberto De Grandis. L’unicità di questa leggenda sta nella lanterna magica che è capace di azionare. Essa proietta sulla carta la vita degli abitanti delle fiabe di sempre. E in un continuo spostamento, rimescolamento e cambiamento, consente a coloro che ascoltano e guardano di esplorare se stessi nella rosa delle infinite possibilità dell’essere.
Camille e Duilio spalancano dunque la scena come una bocca aperta che parla nel sonno, tra le ombre delle fiabe in cerca di una nuova identità, perennemente oscillanti come i rintocchi di un pendolo tra innocenza ed inquietudine.

 

- Venerdì 8 novembre 2013 ore 16.00 presentazione del libro: Il mistero dell’oro di Dongo di Paolo Di Vincenzo

- Venerdì 8 novembre 2013 ore 17.00  E. Di Francesco, V. Vercellio presentano Radicalmente sbirro ed. Noubs

- Venerdì 8 novembre 2013 ore 18.00 presentazione del libro  Mandami tanta vita di  Paolo Di Paolo ed. Feltrinelli

- Sabato 9 novembre 2013 ore 17.00 presentazione del volume Hard media  di Bruno Di Marino ed. Johan & Levi

- Sabato 9 novembre 2013 ore 18.00 presentazione del libro La similitudine  di Elisabetta Catapane ed. Kimerik

- Sabato 9 novembre 2013 ore 19.00 Antonio Calabrò  Cultura, città, economia: la santa  alleanza, modera Massimiliano Panarari

- Domenica 10 novembre 2013 ore 16.00 presentazione del libro Cose di casa mia. Voci, volti, fatti, canzoni di Rosello di Antonio Caracino

- Domenica 10 novembre 2013 ore 17.00 Loredana Magazzeni presenta Cuore di preda ed.  CFR Edizioni

- Domenica 10 novembre 2013 ore 18.00 Simone Gambacorta presenta Scritti sbagliati. Interventi senza scopo di esattezza sulla letteratura e altre questioni

- Domenica 10 novembre 2013 ore 19.00 Giorgio Zanchini presenta Come si promuove un  territorio con la cultura. Corso (rapido) di marketing territoriale culturale 

Info: http://www.mlocale.com/download/Programma_FLA2013_web.pdf

La Casa Natale di Gabriele d’Annunzio,  dal 7 al 10 novembre è aperta dalle 9.00 alle 21.00.

Notizie web vs notizie cartacee 1Notizie web vs notizie cartacee 2Notizie web vs notizie cartacee 3Notizie web vs notizie cartacee 4Notizie web vs notizie cartacee 5Notizie web vs notizie cartacee 6Notizie web vs notizie cartacee 7Notizie web vs notizie cartacee 8