"Epifania di una capitale", mostra fotografica di Giorgio Cutini

Pescara, Museo Casa natale di Gabriele d'Annunzio

21 Gennaio - 14 Febbraio 2012 - Mostra

Epifania di una cpaitale

Le suggestive foto della Capitale riproducono sulla carta sensibile le variazioni e le impressioni che le luci uniche e particolari della città suscitano nel fotografo. «La mia -dichiara Giorgio Cutini- vuole essere una fotografia di immaginazione, di pensiero, che non rappresenta la mera realtà». In queste foto il “grigio”, sommato ai riflessi di luce, descrive la Roma del sogno e dell’affabulazione, la magia di un pensiero, il piacere di un incontro inatteso. La città non è abitata da esseri umani, ma da ombre e visioni; la realtà diventa sogno di un concatenarsi di immagini che invitano verso l’ignoto e il mistero. Quello di Cutini è il racconto di una città in cui si possono rintracciare i frammenti che permettono di recuperare la sua storia, il suo misticismo, il suo fascino.

Giorgio Cutini, chirurgo di professione, nasce a Perugia nel 1947 e vive ad Ancona. Fondamentale per la sua formazione fotografica l’incontro con un maestro della fotografia del calibro di Ugo Mulas, momento in cui Cutini si è avvicinato al mondo delle arti figurative, collaborando alla pubblicazione di numerose monografie e testi critici di autori contemporanei. Inoltre, ad arricchire la ricerca artistica di Cutini è stata la frequentazione del Centro Studi Marche, con Mario Giacomelli ed Enzo Carli: il confronto, il dialogo e l’amicizia con questi personaggi hanno posto le basi e le premesse teoriche per il Manifesto “Passaggio di Frontiera”, che venne presentato con una mostra in anteprima nell’aprile del 1995. La ricerca di Cutini è incentrata, come dichiarato nel Manifesto, sulla fotografia come strumento privilegiato con il quale soddisfare un bisogno di conoscenza interiore, libero di spaziare tra realtà, astrazione e concetto. Il fotografo ha partecipato a numerose esposizioni sia personali che collettive, in Italia e all’estero. Nel settembre del 2008 ha vinto per la fotografia il “Premio Internazionale delle Arti e della Cultura” del Circolo della Stampa di Milano, XX edizione. Il fotografo è tra gli ideatori della galleria “Kn” di Ancona.

In occasione del vernissage, sabato 21 gennaio 2012 ore 17,30, sarà presente l’autore, definito dalla critica un “poeta dell’immagine”, che parlerà delle sue opere con il giornalista Vincenzo d’Aquino, mentre le suggestive note di Pino Petraccia (hang drum) e Geoff Warren (flauto) accompagneranno i visitatori alle scoperta delle fotografie di Cutini. La mostra,che proseguirà fino al 14 febbraio (orario dalle 9.00 alle 14.00, ingresso libero), vede il patrocinio del Mibac (Ministero per i Beni e le Attività Culturali), della Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici dell’Abruzzo – L’Aquila e dell’ Assessorato alla Cultura del Comune di Pescara.